Aveva 3 kg eroina, finto prete arrestato

Smascherato ed arrestato all'aeroporto di Fiumicino un finto prete: aveva occultato circa tre chilogrammi di eroina purissima nella custodia del pc. I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma, in collaborazione con i funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno scoperto, sotto le mentite spoglie di "prete missionario", uno dei più insospettabili corrieri appartenente ad un'organizzazione dedita all'introduzione di sostanze stupefacenti nel territorio nazionale. Al Leonardo da Vinci, alle prime domande dei Finanzieri del Gruppo di Fiumicino, l'uomo ha dichiarato di avere la cittadinanza americana e di essere giunto a Roma, proveniente da Maputo (Mozambico), in transito dall'aeroporto di Lisbona, reduce da un impegnativo viaggio missionario. Nel corso del controllo dei documenti, i militari hanno scoperto come la sua vera cittadinanza fosse in realtà nigeriana e che era in possesso solamente di una semplice richiesta di cittadinanza statunitense, mai accolta.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. ViterboNews24
  2. NewTuscia
  3. Roma It
  4. Occhio Viterbese
  5. Occhio Viterbese

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Santa Marinella

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...